Pagina 1 di 10 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 93

Discussione: pokerstars italiano blocca tutto.. com giocare su quello americano?

  1. #1
    Doppia Coppia Array L'avatar di pepz
    Registrato dal
    Jul 2008
    Messaggi
    180

    Unhappy pokerstars italiano blocca tutto.. com giocare su quello americano?

    ciao a tutti, ho un bel problema perchè non riesco a capirci nulla... sento spesso parlare di freeroll e tornei satellite, che però nella lobby di pokerstars non ci sono... da quello che ho capito cercando in giro il sito pokerstars.it non ammette queste cose, quindi bisogna usare il software americano... fatto, però ora devo rifare la registrazione per il sito americano... nn posso usare lo stesso username vero? e inoltre non capisco bene come funziona il sistema dei punti FPP... qualcuno con molta pazienza può spiegarmelo? grazie in anticipo
    p.s. per i depositi si può usare paypal?

  2. #2
    Scala Colore Array L'avatar di carri67
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    2,197
    Non solo non puoi usare lo stesso account ma su pokerstars.com non puoi più creare account dall'italia.

  3. #3
    Doppia Coppia Array L'avatar di pepz
    Registrato dal
    Jul 2008
    Messaggi
    180
    che idiozia... solo in italia bloccano tutto così...

  4. #4
    Scala Array L'avatar di POKERPARMA
    Registrato dal
    Nov 2007
    Messaggi
    475
    E in più gli italiani pagano multe alla comunità europea per proteggere l'AMMS che da anni non paga le tasse allo stato e poi parla di gioco legale, pagliacci!

  5. #5
    Ace High Array
    Registrato dal
    Nov 2008
    Messaggi
    11
    Concordo pienamente...

    Colgo l'occasione per chiedere una cosa:

    qualcuno di voi che ha dei contatti con qualcuno di PokerStars sa se hanno mai dato una risposta al fatto che i nuovi iscritti da più di un mese a questa parte non hanno la possibilità di effettuare gli step per gli EPT a cusa di:

    1) i nuovi iscritti non si possono collegare al .com
    2) gli step non sono ancora effettuabili dal .it
    3) da quest'anno gli step per l'EPT si possono fare solo su PokerStars

    Ora io mi chiedo, è legale questa cosa?

    A voi sembra giusto? Mah....

  6. #6
    Moderatore Array L'avatar di NoCards
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    5,815
    Ciao sifallo:

    1)pokerstars vuole entrare legalmente nel mercato italiano, percio' si tutela limitando l'accesso ai nuovi iscritti italiani solo al client .it (scelta di mercato, opinabile ma non certo illegale)

    2)Gli step non sono effettuabili dal client .it solo perche' ancora non e' entrata la modalita' soldi veri.

    3)pokerstars e' la societa' che promuove e sponsorizza l'ept, quindi credo che abbiano la facolta' di decidere di limitare gli step per l'ept esclusivamente alla loro poker room. Sul "legale" non so' comunque non sono sotto la giurisdizione italiana e se vogliono "privatizzare" la qualificazioni per un'evento di cui sono sponsor esclusivi non vedo cosa ci possa essere di illegale.

    Che poi sia giusto o no sono punti di vista, pero' illegale non lo e'.

  7. #7
    Poker Array L'avatar di yuri74
    Registrato dal
    Apr 2008
    Messaggi
    1,141
    scusate .......se uno gia ha un account nel .com può aprirne uno nel .it?
    saluTONI ....e ....complimenTONI........

  8. #8
    Moderatore Array L'avatar di NoCards
    Registrato dal
    Oct 2008
    Messaggi
    5,815
    Quote Originariamente inviato da yuri74 Visualizza il messaggio
    scusate .......se uno gia ha un account nel .com può aprirne uno nel .it?
    Si. Sono totalmente indipendenti l'uno dall'altro. Fai finta che siano 2 room diverse.

  9. #9
    Poker Array L'avatar di yuri74
    Registrato dal
    Apr 2008
    Messaggi
    1,141
    Quote Originariamente inviato da NoCards Visualizza il messaggio
    Si. Sono totalmente indipendenti l'uno dall'altro. Fai finta che siano 2 room diverse.
    quindi anche cn lo stesso nick!!!!
    saluTONI ....e ....complimenTONI........

  10. #10
    Ace High Array
    Registrato dal
    Nov 2008
    Messaggi
    11
    Quote Originariamente inviato da NoCards Visualizza il messaggio
    Ciao sifallo:

    1)pokerstars vuole entrare legalmente nel mercato italiano, percio' si tutela limitando l'accesso ai nuovi iscritti italiani solo al client .it (scelta di mercato, opinabile ma non certo illegale)

    2)Gli step non sono effettuabili dal client .it solo perche' ancora non e' entrata la modalita' soldi veri.

    3)pokerstars e' la societa' che promuove e sponsorizza l'ept, quindi credo che abbiano la facolta' di decidere di limitare gli step per l'ept esclusivamente alla loro poker room. Sul "legale" non so' comunque non sono sotto la giurisdizione italiana e se vogliono "privatizzare" la qualificazioni per un'evento di cui sono sponsor esclusivi non vedo cosa ci possa essere di illegale.

    Che poi sia giusto o no sono punti di vista, pero' illegale non lo e'.

    Ciao Nocards,

    innanzitutto vorrei precisare che non sto facendo un post polemico e anzi ti ringrazio per le tue delucidazioni.
    Quello che mi sembra illegale (inteso non come una cosa che va fuori dalla legge ma come una presa di forza da parte dell'AAMS) è che da quando hanno impedito la creazione di nuovi account sul .com (e sono oramai già circa 45 giorni) una persona che volesse partecipare ad una tappa EPT non può farlo per i motivi che avevo scritto.
    Concordo che PokerStars abbia il pieno diritto di limitare i qualifiers esclusivamente alle sue pokerrooms, però anche dalle risposte che mi hai dato si evince che è un mese e mezzo che un nuovo iscritto non può effettivamente partecipare a nessuno step.

    Chiedo soltanto a voi un parere sul fatto che questa cosa sia una vera e propria presa di forza.

    Concordi?

Pagina 1 di 10 123 ... ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

ItaliaPokerForum non è un operatore di gioco a distanza, ma un forum online dedicato alle discussioni riguardo al poker. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia. Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari